English EN Italiano IT

Webinar

Incontri con la Creatività

Incontro con Franco Murer nel centenario della nascita di Augusto Murer

Pittore e Scultore

Franco Murer

Nasce a Falcade (Belluno) nel 1952. Vive la sua infanzia ed adolescenza nello studio di scultura del padre Augusto.
La personalita artistica di Franco Murer si rivela precocemente, ottiene nel 1965 la medaglia d’argento risultando secondo in campo nazionale per la mostra dello studente in Campidoglio (Roma) indetta dal “Giornale d’Italia”. Si trasferisce a Venezia per gli studi dove si diploma nel 1974 all’Accademia di Belle Arti, frequentando i corsi di Alberto Viani. “Franco Murer – come annota Orfeo Vangelista – non ha avuto difficolta a verificare, dapprima nel proprio ambito familiare, la sua naturale disposizione ad esprimersi in forma plastica e figurativa e, successivamente, ad inserirsi in quel clima culturale pil esteso (degli anni ’70) che tuttavia conservava due poli di gravitazione: i fermenti giovanili della citta lagunare e l’impegno civile e umanistico del padre.

 

Augusto Murer

Nato a Falcade, fra le Dolomiti bellunesi, nel 1922, Murer è rimasto sempre legato alla cultura e all’ambiente alpino delle proprie origini, anche dopo il successo internazionale della sua opera.
Fondamentale per la sua biografia artistica resta tuttavia l’incontro e la breve collaborazione, nell’autunno del ’43 a Venezia, con Arturo Martini che valse a fargli maturare definitivamente la propria vocazione di scultore.
Dopo la guerra e la Resistenza, cui partecipa militando nella Brigata Fratelli Fenti, inizia nel 1945 la sua attività scolpendo il legno che resterà sempre il materiale più congeniale al suo temperamento artistico.
Murer è “uno scultore di gesto e di materia”, secondo la felice definizione che ne ha dato Franco Solmi. (F. Solmi, L’istintività all’origine della ricerca, nell’antologia critica Murer delle montagne, Milano, Prospettive d’arte, 1986)
Oltre che al legno, Murer, a partire dal 1964, si è dedicato con assiduità anche alla scultura in bronzo, sia nella dimensione monumentale che in quella artistica più minuta, conservando sempre quei caratteri stilistici di fondo della sua scultura che per Enrico Crispolti restano: “un umanesimo costante”, “il senso drammatico della vita”, “la corporeità e fisicità delle immagini”, “l’attenzione alla materia”, “l’articolazione narrativa” e la “celebrazione dei sentimenti”. (E. Crispolti, Parametri per la scultura di Murer, in Murer delle montagne, cit.).
Murer è stato anche incisore, disegnatore e illustratore di libri.
E’ morto a Padova nel giugno del 1985.

Data di Incontro

Lun 23 Maggio 2022

Orario di Incontro

11:00

2 risposte

  1. Nel caso qualche scuola volesse collegarsi per intervenire può scriverlo qui sotto, vi preghiamo di attivare già microfono e cam. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un Festival Digitale

Via Roma 13, Vittorio Veneto (TV) 31029
Email: info@vittoriofilmfestival.com
Mobile: 375 796 6744

Privacy Policy Cookie Policy

Contattaci

Per domande o difficoltà in fase di registrazione non esitare a contattarci:

Copyright © 2020 Associazione 400 Colpi a.p.s.
Via Roma, 13 – 31029 Vittorio Veneto (TV) | 
C.F. 93015350262 | P.IVA 04291700260

Accedi al tuo account