I saluti delle autorità

Pubblichiamo in questa pagina i saluti pervenutici dalle autorità degli enti pubblici che patrocinano e/o contribuiscono al Vittorio Veneto Film Festival.

Dal Presidente della Regione Veneto
“Il cinema è una espressione artistica” dichiarava Francesco Pasinetti nella sua tesi di laurea, dal titolo “Realtà artistica del cinema. Storia e critica”.
Quanta strada è stata fatta da quella prima tesi sul cinema nel mondo, confermando pienamente la sua autonomia rispetto alle altre forme artistiche. Un percorso che conduce a esprimere questo valore attraverso festival, come il Vittorio Veneto Film Festival che, da ben nove edizioni, si è affermato un appuntamento tradizionale di alto spessore culturale con proposte cinematografiche di qualità, ma anche con laboratori formativi, non da ultimo quello del cinegiornale quotidiano.
La principale caratteristica di festival internazionale del cinema per ragazzi, innovativa nel suo genere, è il coinvolgimento dei giovani nella giuria con il compito di valutare con imparzialità, con la mente scevra da schemi, con sensibilità e con la dovuta attenzione l’opera e gli argomenti trattati dalla stessa.
Questa kermesse è davvero un’occasione di crescita, di creatività, di scoperta del linguaggio universale della “settima arte”, per le ragazze e i ragazzi partecipanti. Un momento costruttivo dove ciascuno di loro può contribuire a divulgare la nostra cultura.
In questo contesto, credo ci sia posto anche per una riflessione sulla conclusione del Centenario della Grande Guerra che proprio in Vittorio Veneto riconosce la città simbolo per antonomasia di
quei tragici eventi della nostra storia recente, un monito alle future generazioni per non dimenticare.
Ringrazio gli organizzatori e i moltissimi volontari, che sono la forza e la passione di questa rassegna, diventata anche un mezzo di promozione turistica della nostra regione, una terra ricca di
paesaggi mozzafiato, di bellezze artistiche e culturali, di tradizioni.
Prendetevi, dunque, il tempo di recarvi a Vittorio Veneto, incontrando i registi, gli attori, i tecnici, che sapranno regalarvi un’esperienza unica e indimenticabile.
Un augurio di buon lavoro ai giurati e un cordiale saluto a tutti!

Luca Zaia
Presidente della Regione Veneto

_________________________________

Dall’Assessore alla Cultura e Spettacolo
Il Vittorio Veneto Film Festival, giunto alla sua nona edizione, continua a distinguersi per l’attenzione al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza e si colloca tra gli appuntamenti più interessanti, nell’ambito dell’arte cinematografica, del Veneto.
Un Festival al quale la Regione del Veneto ha sempre guardato con molta attenzione soprattutto per il suo carattere internazionale e il suo proporsi al pubblico con entusiasmo e competenza.
Il saluto e i complimenti all’Associazione 400 colpi di Vittorio Veneto per la capacità progettualità, la professionalità, l’impegno e le emozioni che continuano sempre a farci vivere e rivivere con questo Festival.
Il Vittorio Veneto Film Festival è parte integrante di questo Veneto, terra d’arte, cultura, storia, luogo di tradizione e di innovazione. Un progetto che dimostra come la visione di un’opera cinematografica, rappresenti, in particolare per i più giovani, oltre ad un’esperienza artistica anche una opportunità di crescita personale. Una affascinante attività culturale, occasione visiva di divertimento e di svago, alla quale si aggiunge anche il valore dell’aspetto didattico e pedagogico.
Buon lavoro e buona visione a tutti voi.

Cristiano Corazzari
Assessore alla Cultura e Spettacolo

_________________________________

Dal Sindaco di Vittorio Veneto
Non poteva mancare, nel ricco panorama di eventi per il Centenario della conclusione della Grande Guerra, l’ormai tradizionale appuntamento con il Vittorio Veneto Film Festival, che giunge alla nona edizione: siamo lieti che il tema del festival sia incentrato proprio su questa importante ricorrenza, che la nostra città vuole vivere all’insegna del motto “quando scoppia la pace”. Lo spazio che il VVFILMF si sta ritagliando nel mondo della cinematogra a internazionale per ragazzi è di tutto riguardo e per la nostra città è quindi un onore e un piacere poterlo ospitare e dargli il nome. Un festival che vede come protagonisti i giovani e le nuove generazioni cui sono rivolti i nuovi linguaggi del cinema. In particolare, la partecipazione delle scuole alle proiezioni e ai laboratori rappresenta sicuramente un buon modo di rendere partecipe la città di questo evento e un’occasione per i più giovani di entrare in contatto con un mondo davvero particolare. Numerosi saranno anche quest’anno gli ospiti e le personalità del mondo del cinema che verranno a Vittorio Veneto in occasione del VVFILMF: a nome mio personale e della città intera rivolgo a loro e a tutti i partecipanti non vittoriesi e in particolare agli stranieri, il più cordiale benvenuto, con l’augurio di una felice permanenza in città. Ai Film concorrenti l’augurio che la partecipazione a questo festival rappresenti comunque un momento importante. Agli organizzatori un ringraziamento per la tenacia che ogni anno li contraddistingue nell’allestimento di questo evento, con un sincero “in bocca al lupo” per questa edizione del Centenario.
E alla città, l’invito a cogliere questa bella opportunità per vivere quattro giorni a stretto contatto con l’affascinante mondo del cinema.

Roberto Tonon
Sindaco di Vittorio Veneto