L’assoluto presente

Titolo: L’assoluto presente
Regia: Fabio Martina
Paese di produzione: Italia
Anno di produzione: 2017
Durata: 82′
Il film, ambientato e girato a Milano ai giorni nostri, è la storia di tre ragazzi sui vent’anni, Cosimo, Riccardino e Giovanni. A bordo di un Suv percorrono le strade deserte del centro città. All’improvviso fermano l’autovettura in prossimità di un parco, scendono e aggrediscono un passante, apparentemente sconosciuto, in cui si sono casualmente imbattuti.
Fabio Martina
Fabio Martina è autore e regista di documentari e di film. Dopo la laurea in filosofia, la frequentazione della Scuola del Cinema di Milano e una lunga collaborazione con la Rai, firma e produce audiovisivi.
Insegna cinema all’Università Statale di Milano e linguaggio televisivo alla Scuola del Cinema di Milano.
Iscritto all’associazione “100 autori”, ha trattato nei suoi lavori temi sociali, etici e filosofici.
È del 2003 la sua opera prima, “Clochard si nasce”; del 2006 “A due calci dal paradiso”, film ambientato nel quartiere milanese di Quarto Oggiaro.
A metà tra rappresentazione del reale e rielaborazione poetica è infine il documentario “Che cos’è l’amore” (2015).
“L’assoluto presente” è il suo secondo film di fiction.